1927-05-15 - Gui, La Fata Malerba

15 maggio 1927 - Vittorio Gui, La Fata Malerba

  

Repliche
18 maggio 1927
22 maggio 1927 (rappresentazione pomeridiana per bambini)
29 maggio 1927
31 maggio 1927 (chiusura della stagione)

Opera rappresentata
Vittorio Gui, La Fata Malerba, fiaba in tre atti su libretto di Fausto Salvatori 

Genere di spettacolo
LIRICA

Informazioni
DIRETTORE: Vittorio Gui
MAESTRO DEL CORO: Andrea Morosini
INTERPRETI:
La Fata Malerba: Conchita Supervia
Gabriotto, contadino: Paolo Ferretti
Peronella, contadina, sua moglie: Carmen Tornari
Masetto, loro figlio: Laura Pasini
Oretta, loro figlia: Ines De Giacomi
Il Pesce Rosso: Paola Guerra
Il Re: Giulio Tomei
La Reginotta: Paola Filippini
L’Araldo: Mario Gubiani
L’Archiatra, Medico di corte: Francesco Dominici
Il Buffone: Vittorio Orsini
Bernabò, alabardiere: Pariso Votto
Forese, pastore: Mario Gubiani
Costanza, pastora, sua moglie: Matilde Arbuffo
Il Carnefice: Carlo Scattola
Il Maggiordomo: Paolo Ferretti
Gulfardo, alabardiere: Tino Folgar
SCENE, COSTUMI E REGIA: Fëdor Kommissarzèvskij
Orchestra del Teatro di Torino
Coro del Sindacato Corale

Annotazioni
Prima rappresentazione assoluta

 

Programma di sala

 

Riferimenti a echi nella stampa
"Gazzetta del Popolo", 14 maggio 1927
"La Stampa", 15 maggio 1927
"Gazzetta del Popolo", 16 maggio 1927
"Gazzetta del Popolo", 17 maggio 1927
"L'Illustrazione del Popolo", 29 maggio 1927
"Il Pianoforte", maggio-giugno 1927
"Musica d'Oggi", giugno 1927
"Il Pianoforte", luglio 1927
"Melos", dicembre 1928

  

Immagini
Fëdor Kommissarzèvskij, bozzetto di costume: la principessa (Roma, Archivi Gualino)
Fëdor Kommissarzèvskij, bozzetto di costume: il re (Roma, Archivi Gualino)
Fotografia di scena, atto I (Roma, Archivi Gualino)
Fotografia di scena, atto II (Roma, Archivi Gualino)
Fotografia di scena, atto II (da "L'Illustrazione del Popolo", 15 maggio 1927)
Fotografia di scena, atto II (Cambridge, Mass., Harvard University, Houghton Library, Komisarjevsky Papers, MS Thr 490 (330))
Fotografia di scena, atto III (Roma, Archivi Gualino)